Logo azienda Ulss 12 veneziana
home > sedi ospedaliere > Venezia > unità operative

Ospedale SS. Giovanni e Paolo-Malattie infettive e tropicali

Pagina aggiornata il07-06-2017

Equipe sanitaria

Direttore Unita' Operativa
immagine primario

PANESE  SANDRO

+390415294882
 
Dirigenti Sanitari
BRUGNARO PIERLUIGI 0415294883 pierluigi.brugnaro@aulss3.veneto.it  
CATTELAN FRANCESCA 0415294872 francesca.cattelan@aulss3.veneto.it  
CAVINATO FRANCESCA 0415294886 francesca.cavinato@aulss3.veneto.it  
MORELLI ERIKA 0415294872 erika.morelli@aulss3.veneto.it  
PETRUCCI ANDREA 0415294883 andrea.petrucci@aulss3.veneto.it  
 
Coordinatori Infermieristici
Tagliapietra Iacopo 0415294886 iacopo.tagliapietra@aulss3.veneto.it  
 
Coordinatori Tecnici
Valleri Lucio 0415294868 lucio.valleri@aulss3.veneto.it  
 
 

Attivita' dell'Unita' Operativa

Attivita' svolta (descrizione)

Trattamento dell'infezione da HIV, delle complicanze dell'AIDS, delle epatiti croniche da HBV, HCV, Delta, delle cirrosi epatiche virali, sepsi da batteri e funghi, polmoniti comunitarie ed intraospedaliere, meningiti ed encefaliti, infezioni delle vie urinarie, infezioni in gravidanza, cisticercosi, trichinosi, parassitosi intestinali, infezioni intestinali, infezioni osee, tubercolosi, infezioni nel paziente immunocompromesso da chemioterapia o trapianti d'organo, patologia tropicale tra le quali malaria, dengue, febbri emorragiche, schistosomiasi.

Centri formalmente istituiti

M.S.T.: Malattie sessualmente trasmesse

Sottolineatura dei punti di eccellenza

Sperimentazione farmaci per la terapia antiretrovirale (HIV1 ), Centro di collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità (Italia), Food and Drug Administration (USA), National Institute of Health (USA), University of Minnesota (USA). Trattamento delle epatiti croniche da virus HCV, HBV, Delta e delle cirrosi epatiche correlate. Osteomieliti con VAC. Tubercolosi e infezioni da micobatteri atipici, Endocarditi su valvole native e protesiche. Malattie sessualmente trasmesse. Patologia dell'immigrato. Patologia tropicale: Malaria, Dengue, Leishmanisi, Rabbia, Amebiasi, Cisticicercosi. Infezioni fungine (critococcosi, istoplasmosi , etc.). Infezioni intraospedaliere e infezioni del paziente immunocompromesso (trapianti di midollo). Ascessi cerebrali, meningiti post-chirurgiche. Encefaliti di origine infettiva.

Articolazione dell'Unita' Operativa

L' U.O. di Malattie Infettive e Tropicali è parte del Dipartimento di Medicina Clinica di Venezia che comprende la Dermatologia, Nefrologia e Dialisi, Geriatria, Medicina,Reumatologia.
L'U.O. è convenzionata con l' Università di Padova, Scuola di specializzazione di Malattie Infettive e Tropicali per la preparazione degli specializzandi
Il Direttore di Malattie Infettive e Tropicali e del Dipartimento di Medicina Clinica di Venezia è il Prof. Enzo Raise, Docente in Malattie Infettive e Tropicali presso la Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive e Tropicali dell' Università di Padova e docente in Malattie Infettive presso l' Università di Udine, Medicina e Chirurgia, Laurea in Scienze infermieristiche
Il Dr. Marco Bechi è il Vicario del Direttore ed è responsabile di struttura semplice,
il Dr. Fabio Belussi è titolare di incarico di alta specializzazione,
il Dr. Giorgio Rosini, il Dr. Andrea Petrucci, e il Dr. Pierluigi Brugnaro sono dirigenti medici

Attivita' scientifica di particolare rilievo

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE:
1) Invasive aspergillosi in Italian AIDS patients. Raise E. et. al. Infection 30-2002; 6:341-345
2) Discontinuation of secondary prophylaxis against Pneumocystis carinii pneumonia in patients with HIV infection who have a response to antiretroviral therapy. E. Raise et al. (appendix). The New England Journal of Medicine, vol. 334, No, 3, January 18, 2001
3) When to start highly active antiretroviral therapy in chronically HIV-infected patients: evidence from the ICONA study. Cozzi Lepri et al. Raise E. et al. (appendix-Icona group),AIDS, vol. 15, no 8, 983-990, 2001
4) Time to discontinuation of the first highly active antiretroviral therapy regimen: a comparison between protease inhibitor and non-nucleoside reverse transcriptase inhibitor-containing regimen. Dorucci M. Icona group, E. Raise ed al, AIDS, vol. 15, No 13, 1733-1736, 2001
5) Virology and immunological response to regimens containing nevirapine or efavirenz in combination with 2 nucleoside analogues in the Italian cohort naive antiretroviral (I.C.O.N.A.) study. A. Cozzi-Lepri, ct al. E. Raise et al. JID, 185, 15 April 2002, 1062-1069
6) Impact of Highly antiretroviral the presenting features and outcome of patients with acquired immunodeficiency syndrome-related Kaposi sarcoma. F. Nasti, et al. E. Raise (appendix), CANCER, Vol. 98 : No 11 : 2440-2446, December 1, 2003
7) Combination antiretroviral therapy and risk of myocardial infarction, J.D. Lundgreen, et al, E.Raise (appendix) The New England Journal of Medicine, Vol. 349, No 21, November 20, 1193-2003, 2003
8) Prognosis of HIV-1 infected patients starting highly active antiretroviral therapy collaborative analysis of prospective studies. Raise E. et al. (appendix) THE LANCET. Vol 360, July 13, 119-129, 2002
9) Predictors of trend in CD4-positive T cell count and mortality among HIV-1 infected individuals with virological failure to all three antiretroviral-drug classes . B. Lederberger ed al, E. Raise. THE LANCET, Vol 364, July 3, 51-62, 2004
10) Need for liver transplant in HIV-positive patients: firsty results of a specific survey in Italy, project HOST. P. Costigliola ed al. E. Raise, AIDS, Vol. 17 (14), September 26, 2119-21, 2003
11) Gender differences in clinical progression of HIV-1 infected individuals during long-term highly active antiretroviral therapy. Emanuele Nicastri et al. E. Raise, G. Rosini, (appendix) AIDS, Vol. 19, No 6 : 577-83, 2005
12) Comparison of a rule-based algorithm with a phenotype-based algorithm for the interpretation of HIV etc. E. Raise (appendix), Clinical Infectious Disease, n° 42,1470-1480, 2006

13) Virological and immunolgical outcomes at 3 years after starting antiretroviral therapy with regimens containing non nucleoside reverse transcriptase inhibitor, protease inhibitor, or both in INITIO etc. E. Raise (appendix), the Lancet vol. 368,july 22,2006
14) Cd4 count-guided interruption of antiretroviral treatment . E. Raise ( appendix) The New England Journal of Medicine vol.335,n°22, 2283-96, Nov.30,2006

Ricerche sanitarie in corso

1) I.C.O.N.A 2) S.M.A.R.T. 3) S.I.L.C.A.A.T 4) ITAL-04 5)UK427A4001028 ( anti CCR5) 6)TMC 125-203 7)STIMA 8)PROBE 9)TMC 114/rtv -226-accesso allargato 10)TMC114-206 11)CNA 106030-Predict

Prestazioni erogate

Prestazioni
Accedi alla lista delle prestazioni

Ricovero

Ricovero

Il ricovero ordinario può essere urgente o programmato, oppure in Day Hospital

Modalita' di ingresso

Il ricovero urgente avviene attraverso il Pronto Soccorso, il SUEM, o dopo visita specialistica. Il ricovero non urgente o il Day Hospital vengono programmati dalla Unità Operativa dopo visita specialistica

Trattamento in corsia

Al momento del ricovero il paziente è accolto dal Capo Sala o dall' Infermiere, viene valutata la diagnosi con particolare attenzione alla necessità e al tipo di isolamento. La degenza avviene in stanze singole o con due letti a seconda della compatibilità della patologia

Servizi osp. non sanitari

I pazienti hanno a disposizione colazione, pranzo, merenda e cena, acqua potabile mineralizzata, stanze a uno o due posti letto con bagno,pulizie due volte al di, televisione.

Come arrivare

Mezzi pubblici per raggiungere l'Ospedale

da PIAZZALE ROMA per Ospedale SS. Giovanni e Paolo Linea 5.2 (direzione Lido di Venezia) fermata Ospedale

- da LIDO DI VENEZIA Linea 5.1 (direzione P.le Roma) fermata Ospedale,

- da MURANO Linea 4.2 fermata Ospedale,

- da PUNTA SABBIONI (CAVALLINO, TREPORTI) Linea LN fermata Lido + Linea 5.1 fermata Ospedale oppure Linea LN fermata San Zaccaria e poi 10 minuti a piedi seguendo le indicazioni per Campo SS.Giovanni e Paolo o Ospedali Civili Riuniti

- da VENEZIA (Sst. Castello, Sst. Cannaregio, Sst Dorsoduro, Sst Santa Croce, Sst. San Marco e Giudecca) Linee 5.1, 5.2, 4.2, 4.1, 2 (fermata Ospedale oppure fermata San Zaccaria e poi proseguire a piedi per Campo SS.Giovanni e Paolo o per Ospedale)

Per raggiungere l'Ospedale a piedi, si devono seguire le indicazioni per " Campo SS: Giovanni e Paolo " o le indicazioni " H - Ospedali Civili Riuniti "

Parcheggi disponibili

Parcheggi a:
1- Piazzale Roma 2-Tronchetto(VENEZIA)
3- Lido di Venezia
4- Punta Sabbioni

Come arrivare all'Unita' Operativa - Note

Links utili

http://www.anlaids.it associazione nazionale per la lotta contro l''AIDS
mailto:anlaids.veneto@libero.it e.mail della sezione regionale veneta dell''ANLAIDS
X Questo è il sito dell'Azienda Ulss 12 Veneziana Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, Ulss 12 Veneziana, Ulss 13 Mirano e Ulss 14 Chioggia sono unite nella nuova Azienda Ulss 3 Serenissima.
I siti delle tre "vecchie" Ulss sono ancora attivi come archivio, ma le informazioni sui servizi dell'Ulss 3 Serenissima sono aggiornate sul nuovo sito aziendale.

Vai al sito dell'Azienda Ulss 3 Serenissima