Logo azienda Ulss 12 veneziana
home > Le sedi e i servizi sul territorio > guardia medica

guardia medica (continuità assistenziale)

 

manuale d’uso certificati di malattia

modello domanda di inserimento  in graduatoria Aziendale per incarichi di Continuità Assistenziale

Avviso per l'inserimento in graduatoria Aziendale
per l'attribuzione di incarichi provvisori di medico di
Contimuità Assistenziale nel corso dell'anno 2016
scadenza: 7 dicembre 2015

 

guardia medica 

Il servizio, conosciuto come Guardia Medica, garantisce l'assistenza medica di base, con prestazioni ambulatoriali e domiciliari, per tutte le situazioni che si verificano nelle ore notturne o nei giorni prefestivi e festivi, quando cioè, di norma, non può essere contattato il proprio medico di base o l'eventuale sostituto.


Il servizio è attivo:

  • tutti i giorni dalle ore 20 alle ore 8;
  • nei giorni prefestivi dalle ore 10 alle ore 8 del giorno successivo;
  • nei giorni festivi dalle ore 8 alle ore 20. 

numero unico per tutto il territori dell'U.LS.S. 12 Veneziana 041 2385600

rimangono comunque attivi i precedenti recapiti telefonici:
Centro Storico Venezia    041 2385648
Lido Malmocco Alberoni    041 2385668
Pellestrina    041 2385653
Burano    041 2385659
Murano S. Erasmo    041 2385661
Cavallino Treporti Ca’ Savio    041 2385678
Mestre Sud – Marghera – Mestre Nord    041 2385631
Favaro Veneto 041 2385639
Marcon Quarto d’Altino    041 2385642

 

guardia turistica   

avviso anno 2016
tel. 041 5300874

solo per villeggianti, solo nel periodo estivo (15 giugno - 13 settembre)

visite ambulatoriali e domiciliari tutti i giorni (8.30–13.30 e 14.30–19.30)

È fatto divieto ai residenti nel Comune di Cavallino di ricorrere al servizio di medicina turistica.

Ambulatorio: via Lisbona 1, Ca’  Vio–Cavallino, Venezia

Servizio di assistenza sanitaria ai villeggianti italiani e stranieri previsto dall’art. 32 dell’accordo nazionale per  la Medicina generale.

I cittadini stranieri provenienti dagli stati dell’UE e SEE in possesso di Team (tessera europea di assistenza malattie) possono ottenere le prestazioni sanitarie con accesso diretto ai prestatori di cure.

stati UE e SEE (sta per EU + EFTA (European Free Trade Assotiacion – Associazione europea di libero scambio)

Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Regno Unito, Irlanda, Slovenia, Liechtenstein, Lussemburgo, Olanda, Spagna, Svezia, Portogallo, Finlandia, Islanda, Norvegia, Cipro, Malta, Ungheria, Repubblica Slovacca, Svizzera, Polonia, Estonia, Lettonia, Lituania, Romania, Bulgaria, Repubblica Ceca.

I cittadini stranieri provenienti dai paesi convenzionati, per ricevere le prestazioni erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale dovranno essere in possesso dell’allegato 6 rilasciato dal distretto n. 2, Ca’ Savio esibendo il modello dello stato di appartenenza.

Paesi convenzionati:
Australia, Brasile, Serbia, Montenegro, Vojvodina, Bosnia Erzegovina, Principato di Monaco, Repubblica di Croazia, Repubblica di Macedonia, Repubblica di S. Marino, Argentina, Capo Verde, Tunisia.

L’assistenza è prestata a pagamento con le seguenti tariffe per i cittadini italiani, dell'UE e dei paesi convenzionati (tra parentesi non convenzionati):

  • Visita ambulatoriale incluse eventuali prescrizioni di farmaci o accertamenti spec. 21 euro (euro 26)
  • Visita ambulatoriale con rilascio di eventuali certificazioni previste dall’ACN 23.3.2005, 26 (euro 31)
  • Visita domiciliare con incluse eventuali prescrizioni di farmaci o accertamenti specialistici 31 euro (euro 37)
  • Visita domiciliare con rilascio di eventuali certificazioni previste dall’ACN 23.3.2005, 36 euro (euro 42)

Prestazioni ripetitive che non comportano la visita (come ad es. ripetizioni di ricette e misurazione della pressione arteriosa, 5 euro (euro 6)

Potranno richiedere il rimborso, all’Ulss di provenienza, nella misura stabilita dalla regione di appartenenza, i seguenti soggetti:

  • minori di dodici anni
  • cittadini di età superiore agli anni 60
  • lavoratori e studenti dimoranti, per ragioni connesse all’attività lavorativa e di studio, fuori dal proprio domicilio
  • cittadini portatori di handicaps il cui grado di menomazione è superiore all’ottanta per cento ai fini dell’ attività lavorativa.

Le prestazioni fruite per accesso ai servizi di Pronto Soccorso degli Ospedali sono soggette al pagamento del ticket ad eccezione dei seguenti casi:

  • prime cure che si concludono con il ricovero o con un periodo di osservazione in astanteria;
  • prestazioni rese in caso di infortunio sul lavoro;

prestazioni indifferibili a giudizio del medico.

Per prestazioni indifferibili si intendono quelle effettuate in situazione di emergenza, cioè su pazienti in pericolo di vita (es. stato di coma o di shock, insufficienza cardiorespiratoria, aritmie cardiache, ecc.) o in situazione di urgenza, quando cioè la mancata effettuazione può portare all´aggravamento dello stato generale del paziente o può indurre la comparsa di complicanze (es. fratture e/o lesioni osteo–articolari importanti, lesioni cutaneo muscolari da agenti fisici o chimici, lesioni di organi di senso, dismetabolismi).vai a inizio pagina

 

Pronto intervento sanitario in Piazza San Marco

Ambulatorio di medicina turistica aperto dalle ore 8 alle ore 20

 

Pagina aggiornata venerdì 17 giugno 2016